Crea sito

Un carabiniere ai comandi di un jet . . .

dicembre 16th, 2012Barzellettiamo0 Comments »

Un carabiniere e’ in volo di addestramento ai comandi di un jet. Terminata la sua esercitazione la torre di controllo gli

ordina il rientro: “Qui torre di controllo.

Appuntato Esposito, rientrare alla base!”.

“Qui appuntato Esposito in fase di avvicinamento … mi trovo a 500 metri dalla pista di atterraggio…”.

“Bene, atterraggio autorizzato! Esegua pure le manovre di rientro!”.

“Negativo, torre di controllo! Non posso atterrare! La pista e’ troppo corta!”.

“Non dica idiozie, appuntato! Atterri e basta!”.

“Non posso, la pista e’ troppo corta!”.

“Esegua gli ordini senza discutere!”.

“Ma la pista e’ troppo corta!”.

“Niente ma! Atterri e basta!”.

Il carabiniere allora atterra, ma spezza le ali e distrugge l’aereo”.

Il tenente corre con i soccorsi al recupero del carabiniere.

Si avvicina al rottame dell’aereo e il carabiniere gli dice: “Gliel’avevo detto, signor tenente, che la pista era troppo corta!”,

poi girando la testa a destra e a sinistra: “Ammazza pero’ quant’e’ larga…!”.

Commenta su Facebook

« Dice il saggio: Lidele e’ la migliole medicina . . .
Due uomini si scontrano in un Centro Commerciale . . . »

Post tags

About lapresaperilculo

» has written 784 posts

No Comments


*