Crea sito

Semplici rimedi naturali per una pelle luminosa e capelli folti . . .

settembre 19th, 2013Lo sapevi che...0 Comments »

capelli-saniSe ti depuri con le erbe e li rinforzi coi cibi che tonificano fegato e reni ti assicuri una capigliatura folta e luminosa anche dopo l’estate.

La pelle risente in maniera diretta e visibile di tutti gli stati di stress e di affaticamento psicofisico. E lo stesso vale anche per i capelli.

Capelli opachi e sfibrati, doppie punte, tendenza alla forfora e alla seborrea, chiome che si spezzano ci dicono che possono esserci problemi nei processi di assimilazione del cibo e nella sua trasformazione in energia, con conseguente deperimento organico e deposito di tossine.

Tutto il cibo che ingeriamo, infatti “si manifesta” all’esterno, esce allo scoperto sulla parte visibile del nostro corpo, specialmente dopo periodi di affaticamento dell’apparato digerente, in particolare del fegato, o in situazioni di intolleranza alimentare che hanno origine in una sofferenza dei reni, le nostre “batterie” energetiche, e si acutizzano ai cambi di stagione, come appunto accade di frequente a settembre. Ecco i consigli naturali per porvi rimedio.

La dieta giusta per i capelli:

La dieta rinforzante per i capelli comprende cereali integrali e pochi zuccheri, niente sale, carne, insaccati, cioccolato.

Per 2 settimane a colazione al caffè preferiamo un infuso con miele, scegliamo pane integrale e muesli al posto di biscotti e brioche.

Nel corso della giornata, alterneremo all’acqua minerale i centrifugati di frutta o verdura, utili per stimolare le funzioni di drenaggio epatiche e renali.

Ai pasti consumeremo verdure (crude o al vapore), zuppe e proteine vegetali (come legumi), che contribuiscono a depurare l’intestino e danno nuovo vigore alle chiome.

Con malva e menta dreni e rinforzi i tessuti

Il primo intervento per avere capelli sani e luminosi è espellere le tossine.

A tale scopo è utile un infuso preparato con

30 g di radice di tarassaco,
20 g di foglie di malva,
20 g di polvere di curcuma,
20 g di foglie di menta piperita.
Fai così: metti un cucchiaino della miscela in un pentolino, aggiungi una tazza d’acqua; porta a ebollizione e lascia in infusione 15 minuti. Filtra e dolcifica con miele.

Bevine 2 tazze al giorno, al mattino a digiuno e dopo cena, almeno per 1-2 settimane.

Perché funziona:

il tarassaco, come tutte le erbe amare, stimola l’attività epatica,
la malva disinfiamma l’intestino e di riflesso la pelle,
la menta e la curcuma agiscono come un tonico rinforzante su tutti i tessuti.

Commenta su Facebook

« Come si chiama il campione di nuoto tedesco?
Cosa succede nel corpo dopo aver bevuto coca-cola . . . »

Post tags

About lapresaperilculo

» has written 784 posts

No Comments


*