Crea sito

Prendere il sole in spiaggia: 10 luoghi comuni da sfatare!

luglio 21st, 2013Lo sapevi che...0 Comments »

Pensi che l’ombrellone ti protegga dai raggi ultravioletti o che un prodotto con SPF 6 sia sufficiente per la tua pelle? Scopri la verità sui tanti miti estivi che impazzano d’estate, collegati all’esposizione al sole, all’abbronzatura e alle lozioni protettive.

1. Ti puoi abbronzare finché non ti bruci

Purtroppo, non esiste un livello sicuro di esposizione alla luce solare. Anche una tintarella leggera aumenta il rischio di cancro o l’invecchiamento precoce della pelle. E’ vero, però, che le scottature solari sono in genere più pericolose: ad ogni scottatura grave si raddoppia il rischio di melanoma.

2. Tutte le creme SPF offrono una protezione completa

Quando scegli una protezione solare, devi essere molto attenta. Alcuni prodotti proteggono solo dai raggi ultravioletti B, quelli che causano scottature solari, ma non ti proteggono dai raggi ultravioletti A, che causano le rughe e il cancro. Trova una crema SPF con un ampio spettro di protezione – l’etichetta deve menzionare la protezione contro i raggi UVA.

3. Se il cielo è nuvoloso, non c’è bisogno di protezione solare

Le nuvole fermano solo il 20% dei raggi UV. Anche se il cielo è nuvoloso, hai ancora bisogno di protezione solare.

4.I raggi UV non possono passare attraverso la finestra

I raggi UVB non possono passare attraverso il vetro, ma i raggi UVA sì. Quindi hai bisogno di una lozione SPF quando fai dei lunghi viaggi in macchina.

5. Se resti sotto l’ombrellone, sei protetta

Anche se offrono una piacevole ombra, gli ombrelloni non proteggono dai raggi UV. Questi possono passare attraverso il tessuto, e quando sei in spiaggia, si possono riflettere sulla sabbia. L’ombrellone filtra solo il 25% dei raggi.

6. Se la tua pelle è scura o già abbronzata, non hai bisogno di protezione solare

E’ vero che la pelle scura è più protetta dagli effetti dei raggi UV, ma anche questa ha bisogno di protezione solare.

7. Se resti vestita in spiaggia, non hai bisogno di protezione SPF

Sfortunatamente, i raggi UV possono passare anche attraverso i vestiti, soprattutto se sono di colore chiaro. La migliore protezione è fornita dai tessuti blu scuri o neri. Per accorgerti di quanto la tua pelle sia protetta, copriti gli occhi con la camicia o la maglietta e prova guardarvi attraverso. Se si vede la luce, significa che i raggi UV possono passare e non sei protetta.

8. Se utilizzi sempre la protezione solare, avrai carenza di Vitamina D

Il tuo corpo produce abbastanza vitamina D, anche se utilizzi creme con SPF, perché queste non bloccano i raggi UV al 100%. Inoltre, la vitamina D si trova anche negli alimenti.

9. L’olio abbronzante con SPF 6 è sufficiente

Il più basso livello di protezione riconosciuto è SPF 15. Un prodotto con SPF inferiore a questo non offre alcuna protezione. In un giorno d’estate, sulla spiaggia, hai bisogno almeno di un SPF 30, che blocca circa il 97% dei raggi UV.

10. Se usi lozioni con SPF, puoi restare quanto vuoi sulla spiaggia

Poiché nessuna crema fornisce protezione al 100%, devi evitare di restare in spiaggia durante le ore in cui il sole è molto forte. E per il resto della giornata, non dimenticarti di riapplicare la crema ogni due ore, anche se è impermeabile.

donna

Commenta su Facebook

« Lo sapevate che le patatine in busta creano dipendenza, proprio come le droghe, il fumo o l’alcool?
Sfatiamo un falso mito: bere BIRRA fa bene!…ecco 10 motivi per farlo! »

Post tags

About lapresaperilculo

» has written 784 posts

No Comments


*