Crea sito

A Savona una pizzeria serve al tavolo due clienti e riceve 5000€ di multa . . .

luglio 28th, 2013Notizie Incredibili1 Comment »

pizzeria-savona-5000-euro-multaUna multa davvero salata per il gestore di una pizzeria di Albisola Superiore, in provincia di Savona, soltanto per aver servito due pizze al tavolo. Due tranci di pizza, tra l’altro serviti agli unici clienti della giornata, che sono costati ben 5000 euro alla pizzeria Benvenuti al Sud.

La sanzione, in realtà, per quanto possa apparire ingiusta, è prevista dalle nuove norme riguardanti gli esercizi pubblici del comune ligure. La licenza della pizzeria, infatti, non permette di servire al tavolo, come riconosciuto dallo stesso titolare Massimo Abategiovanni, che spiega “Il nostro errore è stato aver fatto una gentilezza agli unici due clienti di quel pomeriggio. Mai avremmo pensato di incorrere in una sanzione del genere”.

I vigili, d’altro canto, sembra abbiano agito con correttezza, anche se così non la pensano gli utenti di Facebook che hanno immediatamente e aspramente criticato la poca indulgenza dei vigili urbani. Gli agenti, così si giustificano, hanno visitato già molti esercizi commerciali controllando che rispettino le loro licenze e i relativi limiti imposti, ovvero l’esposizione del cartello degli orari e il loro rispetto e le varie disposizioni a seconda della tipologia di attività. E, prima di iniziare con le multe, hanno fatto un giro dei vari locali spiegando i termini della nuova normativa.

 

Commenta su Facebook

« Gatorade Arancia Rossa, ma l’arancia rossa non c’è!!
Ragazza mette in vendita puzzette su eBay . . . »

Post tags

About lapresaperilculo

» has written 784 posts

1 Comment

  1. sina fish scrive:

    secondo me visto che nel locale erano entrati solo queste 2 persone era ovvio che erano venuti con l’intenzione di multare il proprietario del locale pero come mai non vanno a multare i marrocchini che li trovi in tutti i posti sulle spiagge, vanno di paese a paese, i rumeni che non pagano ne bollette e niente questa e l’italia


*